Il tesoretto della Provincia di Gorizia sia una risorsa per le unioni territoriali dei comuni.

L’unanimità del Consiglio provinciale ha approvato un documento che, guardando all’imminente scadenza di mandato, sostiene la necessità che la Regione garantisca il mantenimento sul territorio Isontino delle risorse finanziarie per investimenti pubblici disponibili nel bilancio.
Parliamo di un vero e proprio tesoretto, pari a circa 7,2 milioni di euro di avanzo cd non vincolato e di oltre 21 milioni di euro di cd avanzo vincolato per opere pubbliche. Il rischio di perdere questi quattrini e del loro assorbimento nel bilancio regionale è più che concreto se si considera che è ormai avanzatissima l’agenda di trasferimento alla Regione delle  molteplici funzioni della Provincia.

Leggi tutto...

Rafforzare le sinergie nell’economia isontina: le aree artigianali siano comprese nella competenza del consorzio di sviluppo economico

Concluso un ciclo di audizioni, un ordine del giorno del Consiglio provinciale entra nella discussione sul futuro Consorzio di sviluppo economico, sollecitando un emendamento della LR 3/2015 (cd “Rilancimpresa”). Il documento, premette una valutazione politica complessiva di piena condivisione della riforma, aprendosi però ad alcune riflessioni. In particolare, in più occasioni, è emersa la necessità che l’azione regionale assuma un’angolazione se possibile ancora più omnicomprensiva, spostandosi da una visione orientata verso i cd agglomerati industriali ad uno scenario più aperto, flessibile ed integrato.

Leggi tutto...

Perplessità sulla cabina di regia regionale per la gestione del servizio idrico.

Intervengo in relazione alla proposta di legge regionale n 135 che avvia un  riassetto sostanziale delle modalità di governance pubblica del servizio idrico e del servizio rifiuti. Si tratta di prospettiva condivisibile nel lungo periodo, ma che nell’immediato orienta ad una riflessione. Il caso dell’Isontino è emblematico:  sappiamo bene che il CATO gestisce il servizio idrico integrato, con affidamento in house a società interamente pubblica, alla quale è affidata l’attuazione di un piano d’investimenti che non solo è “bancabile” a tutti gli effetti, ma è anche in avanzata fase realizzativa.

Leggi tutto...

Dal bilancio di previsione al superamento della Provincia

La posizione espressa in Consiglio sul bilancio di previsione 2016 è stata positiva, con la raccomandazione alla Giunta di costruire un percorso di phasing out che veda protagonista il Consiglio e che mantenga saldi rapporti di relazione e condivisione con il territorio. L’approvazione del documento unico di programmazione consente in realtà di spaziare anche sul ruolo che la Provincia esercita partecipando alla rete della governance territoriale. Penso alle partecipazioni (CSIM, CISI, APT), penso al CATO, penso all’Azienda porto, al Patto per lo Sviluppo e quant’altro.

Leggi tutto...

Bilancio 2016. Ultimo bilancio di previsione per la Provincia di Gorizia.

Il patto di stabilità passa la mano all’applicazione del pareggio di bilancio. Veniamo da una stagione difficile, anni nei quali si è visto lo Stato, diretto interlocutore dell’Unione Europea, riappropriarsi nel bene e nel male di un ruolo molto forte rispetto al sistema Regioni - Autonomie locali. Oggi il punto è capire come mettere a confronto le nuove regole di finanza pubblica con il superamento della spesa storica degli Enti. si avverte un’esigenza di gradualità,  che consenta di evitare difficoltà nell’azione amministrativa.

Leggi tutto...

Consiglieri provinciali

consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale
Diego
Bernardis
Marialuisa
Bevilacqua
Luca
Bigot
Dario
Furlan
Giorgio
Clama
Stefano
Cosma
Savio
Cumin
Fabio
Del Bello
consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale
Patrizia
Mauri
Gennaro
Falanga
Andrea
Ferletic
Elisabetta
Medeot
Mario
Lavrenčič
Mauro
Mazzoni
Giuseppe
Nicoli
Dario
Obizzi
consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale
Pierpaolo
Silli
Aljoša
Sosol
Sandro
Soranzio
Fabio
Russiani
Vesna
Tomsic
Simonetta
Vecchi
Alessandro
Zanella
Franco
Zotti