Documento politico contro gli impianti a biomasse. Un convinto no in consiglio provinciale.

Il Gruppo consiliare PD ha partecipato al voto contrario che con varie motivazioni ha visto il Consiglio respingere un ordine del giorno contro gli impianti a biomassa, con particolare riguardo alla città di Gorizia. Solo i Consiglieri di Lega Nord hanno appoggiato un documento che abbiamo valutato come strumentale: il progetto Rail Nord approvato dalla Giunta nei mesi scorso non può essere trasformato in una bandiera politica. Procedure di valutazione precise, governate dalla Conferenza dei Servizi, hanno portato all’approvazione di quel progetto, tra l’altro con importanti migliorie della proposta legate allo sviluppo di una rete di teleriscaldamento a servizio del territorio urbano circostante.

Leggi tutto...

Edilizia scolastica. Molte cose fatte e molto ancora da fare.

Il Documento unico di programmazione 2016-2018 riserva uno spazio importante all’ edilizia scolastica: non può che essere così se si pensa che si tratta di una delle più importanti competenze della Provincia.  Va in ogni caso detto che  il documento che abbiamo discusso e approvato in Consiglio conferma un profilo amministrativo consolidato: coltivare una conoscenza approfondita e aggiornata del patrimonio scolastico e mettere in atto una solida pianificazione di interventi per la manutenzione e per l’adeguamento. Il programma di interventi 2016 risponde con risorse significative, destinate ad una pluralità di edifici scolastici, secondo la procedura dei lotti funzionali che garantisce possibilità di coinvolgere più scuole e attenuazione dell’invasività dei lavori.

Leggi tutto...

Il “by pass” di Romans: un’infrastruttura strategica

Intervenendo nella discussione consiliare sul documento unico di programmazione 2016-2018, ho ritenuto importante richiamare alcune linee guida relative ai nodi ancora aperti in materia di viabilità nell’Isontino. La fase di superamento della Provincia non giustifica infatti a mio giudizio che il Consiglio si astenga dal continuare a svolgere una funzione di stimolo e apporto costruttivo ad una visione di sviluppo futuro del territorio. E’ così che, tra gli interventi individuati nel DUP, seppure senza disponibilità di copertura finanziaria, rientra il completamento della tangenziale nel Comune di Romans d’Isonzo: mi riferisco alla direttrice che partendo dal casello di Villesse e dal Parco commerciale TIARE dovrebbe superare l’abitato di Versa arrivando al confine di Provincia, in direzione del casello di Palmanova e del Centro Outlet di Visco.

Leggi tutto...

A proposito di velocizzazione della ferrovia Venezia -Trieste

La stampa in questi giorni ha dato grande risalto agli interventi dell’AD delle FS - Elia e di RFI – Gentile, che hanno annunciato la conclusione entro l’anno dello studio di fattibilità per la velocizzazione della tratta ferroviaria Trieste-Mestre. Lo studio parte da un approccio indubbiamente  diverso rispetto al passato, più vicino alle necessità che derivano dal quadro di ristrettezza finanziaria, ma anche più aderente alla logica auspicata di sfruttare al meglio la potenzialità del tracciato esistente. Certamente si vedranno nel dettaglio le scelte, in particolare quelle che riguardano il percorso San Giorgio-Aurisina. Un aspetto va però precisato da subito: prendiamo atto con soddisfazione del fatto che il “bivio” di San Polo è una delle criticità da affrontare, ma prendiamo anche atto che al momento per questa priorità la copertura finanziaria non è disponibile. Con un interrogazione al Presidente della Provincia ho inteso evidenziare questo aspetto, consapevole della difficoltà nel reperimento delle risorse, ma ricordando che “il bivio” costituisce una reale strozzatura nella rete ferroviaria, su una tratta che risulta strategica non solo per il collegamento del capoluogo regionale, ma anche il collegamento dello scalo portuale di Monfalcone, sulla direttrice ben nota del corridoio Adriatico Baltico.

Leggi tutto...

Salvaguardare il Centro Diabetologico e avviare un accordo integrato territoriale tra specialisti e medici di medicina generale

Il Diabete mellito è una patologia in aumento, con una prevalenza che in Friuli Venezia Giulia si attesta a livelli significativi, a causa anche dell’aumento dell’età media. Le conseguenze sono importanti, sia in termini di costi sanitari che di qualità della vita dei pazienti. Il centro diabetologico del San Polo di Monfalcone attualmente ha in forza un medico responsabile, due medici dedicati alla cura del diabete tipo 1 e tipo 2 e un medico dedicato alla cura del piede diabetico. Il Centro si caratterizza per un elevato livello di competenze nell’utilizzo della tecnologia, con numeri assolutamente importanti in termini di accessi annuali e di  prestazioni  specialistiche erogate su Monfalcone e Gorizia. Nell’attuale riorganizzazione sanitaria regionale il Centro è l’unico ad alta specializzazione per il diabete nell’azienda 2 Bassa Isontina; gli si affiancano le strutture ambulatoriali. Le decisioni aziendali in corso di approvazione, prevedono per la funzione di diabetologia l’aggregazione al Reparto di Medicina, analogamente ad altre funzioni.

Leggi tutto...

Consiglieri provinciali

consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale
Diego
Bernardis
Marialuisa
Bevilacqua
Luca
Bigot
Dario
Furlan
Giorgio
Clama
Stefano
Cosma
Savio
Cumin
Fabio
Del Bello
consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale
Patrizia
Mauri
Gennaro
Falanga
Andrea
Ferletic
Elisabetta
Medeot
Mario
Lavrenčič
Mauro
Mazzoni
Giuseppe
Nicoli
Dario
Obizzi
consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale consigliere provinciale
Pierpaolo
Silli
Aljoša
Sosol
Sandro
Soranzio
Fabio
Russiani
Vesna
Tomsic
Simonetta
Vecchi
Alessandro
Zanella
Franco
Zotti